Nutrium è adattato in modo che tu possa sapere rapidamente se il tuo piano alimentare soddisfa i fabbisogni di micronutrienti e di fibra del tuo cliente visto che ha integrato i Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana (LARN) creati dalla Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU).

In questo articolo ti spiegheremo quali valori vengono inseriti nel software e come puoi utilizzarli durante la consulenza.

1. Quali sono i valori di riferimento?

La metodologia utilizzata per determinare i LARN tiene conto di diversi termini più specifici utilizzati per determinare l'adeguatezza dell'assunzione di alcuni nutrienti. Questi sono:

  • AR - Fabbisogno medio: Il livello di assunzione del nutriente che è sufficiente a soddisfare i fabbisogni del 50% dei soggetti sani in un gruppo specifico di popolazione.

  • PRI - Assunzione raccomandata per la popolazione: Il livello di assunzione del nutriente sufficiente a soddisfare i fabbisogni di quasi tutti (97,5%) i soggetti sani in uno specifico gruppo di popolazione.

  • AI - Assunzione adeguata: Il livello di assunzione del nutriente che si assume adeguato a soddisfare i fabbisogni della popolazione. Generalmente si ottiene da dati epidemiologici di consumo in una popolazione apparentemente sana e priva di carenze evidenti. Si usa quando AR e PRI non possono essere ragionevolmente formulati sulla base delle evidenze scientifiche disponibili.

I DRVs per le vitamine e i minerali variano a seconda del sesso e del ciclo di vita e sono stati integrati rispettando i seguenti aspetti:

  • Età;

  • Genere;

  • Gravidanza;

  • Allattamento al seno.

I valori AI sono stati aggiunti per biotina, cloro, cromo, fluoro, iodio, manganese, acido pantotenico, potassio, sodio, vitamina E e vitamina K. Invece i valori PRI sono stati aggiunti per calcio, rame, folati, ferro, magnesio, niacina, fosforo, riboflavina, selenio, tiamina, vitamina A, vitamina B6, vitamina B12, vitamina C, vitamina D e zinco.

2. Dove posso vedere queste nuove raccomandazioni di nutrienti in Nutrium?

2.1 Micronutrienti

Quando stai creando il piano alimentare all'interno del flusso della consulenza, alla voce Pasti, potrai consultare la grammatura di ogni nutriente degli alimenti che stai aggiungendo e quale percentuale ti aiuta a soddisfare i fabbisogni di nutrienti del paziente.

Quando hai già finito di creare il piano, puoi anche controllare la distribuzione dei macronutrienti per giorno e per pasto, così come verificare se soddisfa i fabbisogni di micronutrienti del cliente, cliccando nella pagina Analisi.

Nota bene: In questi due passaggi i valori di riferimento sono adattati all'età, al sesso e al ciclo di vita del paziente.

Se stai creando il piano alimentare in Modelli, potrai anche conoscere come gli alimenti influiscono sull'apporto di nutrienti, tuttavia in questa sezione i valori di riferimento sono standardizzati per un uomo adulto e per un piano da 2000 kcal.

2.2 Fibra alimentare

Le raccomandazioni per la fibra sono 8,4 g/1000 kcal per i bambini e gli adolescenti e 12,6-16,7 g/1000 kcal per gli adulti.

Per facilitare il lavoro del professionista della nutrizione, sono stati inseriti in Nutrium i valori di riferimento per l'assunzione delle fibre alimentari, tenendo già in considerazione le calorie del piano alimentare. In questo modo Nutrium calcola già l'assunzione di riferimento del consumo delle fibre alimentari, tenendo conto del fabbisogno energetico del paziente.

Questo valore potrà essere verificato e modificato nel passaggio n° 4 del flusso della consulenza, sotto la voce Pianificazione.

Nota bene: Per gli adulti è rappresentato il valore medio dell'intervallo che va da 12,6 g a 16,7 g. Quando non c'è un valore target di kcal del piano alimentare, il valore di riferimento della fibra viene mostrato per una dieta da 2000 kcal.

Scopri di più su questa funzionalità nell'articolo del blog cliccando qui.

Ti è piaciuta questa funzionalità? Inviaci il tuo feedback.

Did this answer your question?