È possibile annullare il suo abbonamento in qualsiasi momento e in modo automatizzato tramite la scheda "Gestione delle iscrizioni" di Nutrium, garantendo così che la sua iscrizione non venga rinnovata al termine del periodo contrattuale.

Per questo motivo, e poiché l'uso di Nutrium è riservato esclusivamente ai Professionisti [1], non c'è, in linea di massima, luogo per qualsiasi tipo di rimborso, fatte salve le norme di legge vigenti in ogni paese e che dovranno essere opportunamente indicate dal Cliente per l'analisi da parte dell'ufficio legale di Healthium.

L'attribuzione dei rimborsi, quando esistenti, viene effettuata soprattutto caso per caso dallo staff di Nutrium. Ove ammissibile, viene data priorità all'assegnazione di crediti per l'ammontare del rimborso richiesto dal Professionista, in modo da poterli utilizzare successivamente per l'acquisto di nuove licenze Nutrium. Questi crediti scadono dopo 12 (dodici) mesi dal loro conferimento.

Fatti salvi gli altri non elencati, l'assegnazione dei rimborsi viene effettuata sulla base dei seguenti criteri:

  • Rimborso proporzionale:

Potrà ricevere un rimborso proporzionale al tempo in cui non è stato in grado di utilizzare il software in situazioni di malfunzionamento e di indisponibilità ricorrente del servizio per cause direttamente imputabili a Healthium.

  • Rimborso completo:

Potrà ricevere un rimborso completo nel caso in cui si è dimenticato di disattivare il meccanismo automatico di rinnovo della licenza. In questi casi, è necessario contattare il servizio clienti di Nutrium, che si occuperà di verificare che le condizioni necessarie per il rimborso siano state soddisfatte cumulativamente, ovvero:

a) che la richiesta di rimborso venga effettuata entro 15 (quindici) giorni consecutivi dall’addebito;

b) che non vi è stata alcuna attività associata al conto durante questo periodo.

[1] In contrapposizione a "Consumatore": "qualsiasi persona fisica che, nei contratti oggetto della presente direttiva, agisca per fini che non rientrano nel quadro della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale", ai sensi dell'articolo 2.º, punto n.º 1, della Direttiva 2011/83/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2011.

Did this answer your question?